14 Gennaio 2016

Risoluzione del contratto di cessione di quote srl e tutela cautelare

L’ordinamento prevede uno strumento cautelare tipico per tutelare in via anticipata e urgente il diritto consistente nell’accertamento della risoluzione del contratto di cessione e nella retrocessione delle quote. Tale strumento è quello del sequestro giudiziario, che consente di evitare sia il rischio che il bene controverso possa essere venduto a terzi, sia il dedotto rischio di una impossibilità di funzionamento dell’assemblea, potendo essere esercitati dal custode i diritti sociali (nel caso di specie il Tribunale, sussistendo la tutela cautelare tipica ex art. 670 c.p.c.,ha dichiarato l’inammissibilità di un ricorso ex art. 700 c.p.c. con cui il ricorrente chiedeva ordinarsi al Conservatore del Registro delle Imprese di annotare l’avvenuta risoluzione di diritto del contratto di cessione di quote, nonché di annotare l’aggiornamento della titolarità delle quote stesse).

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code