18 Agosto 2018

Sospensione dell’esecuzione di delibera assembleare inaudita altera parte

La richiesta di concessione di un provvedimento cautelare inaudita altera parte deve essere accompagnata dall’allegazione specifica di un pregiudizio imminente, alla possibile attuazione del provvedimento cautelare, derivante dalla previa convocazione della controparte.

(nel caso di specie, il Tribunale ha rigettato l’istanza di sospensione inaudita altera parte ritenendo che gran parte delle delibere oggetto di impugnazione nel giudizio di merito avessero ormai prodotto tutti i loro effetti e che residuasse la possibilità per il socio di minoranza di proporre l’azione di responsabilità. Tali delibere concernevano la ratifica dell’operato dell’amministratore, l’opposizione all’esperimento dell’azione di responsabilità nei suoi confronti e l’opposizione alla proposizione di impugnazione di un contratto di opzione asseritamente lesivo degli interessi sociali.

Il Tribunale ha altresì rigettato l’’istanza di sospensione inaudita altera parte in relazione alla delibera di approvazione del bilancio, nella parte relativa all’esercizio dell’opzione asseritamente lesiva, poiché non venivano forniti elementi che indicassero l’imminenza dell’esercizio di tale opzione e che sconsigliassero la convocazione della controparte prima dell’emissione dei provvedimenti cautelari richiesti).

 

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2UG7Waq
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code