19 Dicembre 2014

Sottrazione di informazioni segrete tra agenti assicurativi

I nominativi dei clienti compresi nel portafoglio clienti assegnato ad un agente assicurativo, i loro dati anagrafici, i loro numeri di telefono cellulare, i dati delle polizze in essere per ciascuno di essi con la classe di rischio, il ramo, la data di decorrenza, la data del successivo quietanzamento, l’importo del premio annuo sono informazioni che nel loro complesso possiedono le caratteristiche previste dall’art. 98 CPI in quanto sono segrete, nel senso che non sono nel loro insieme generalmente note o facilmente accessibili agli operatori del settore, hanno valore economico in quanto segrete, sono sottoposte a misure da ritenersi ragionevolmente adeguate a mantenerle segrete.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kFB6FQ
Avatar

Omar Cesana

Associate

Avvocato iscritto al foro di Milano. Attualmente lavora presso lo Studio Legale Mondini Rusconi, dove si occupa di proprietà intellettuale e food law.(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code