24 Aprile 2020

Versamento dell’aumento di capitale a mezzo di consegna di assegno circolare poi ritirato

Attesta il vero il Presidente di Assemblea che dia atto del “versamento” dell’aumento di capitale a mezzo di consegna di assegno circolare, ancorché tale assegno venga poi revocato dal sottoscrittore così che, quando presentato per l’incasso, non risulti più possibile per la società la materiale apprensione delle somme.
La condotta del sottoscrittore dell’aumento di capitale di revocare l’assegno circolare consegnato in adempimento del proprio debito di versamento integra gli estremi di un atto rilevante ex artt. 146 l.f. e 2394 c.c.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
https://bit.ly/3oqcLnX
Avatar

Giovanni Maria Fumarola

Dottore magistrale in giurisprudenza cum laude all'Università commerciale Luigi Bocconi – Cultore in diritto commerciale all'Università degli Studi di Brescia – Scuola di perfezionamento in diritto societario...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code