CERCA UNA SENTENZA

Trova le sentenze con una ricerca libera o per argomento suggerito:

ricerca
avanzata

(altri criteri di ricerca)

Articolo:

trova le sentenze che si riferiscono ad un particolare articolo del codice:

Data:

trova le sentenze pubblicate ufficialmente in una data specifica o in un periodo:

da a

Ente giudicante e luogo:
Registro e codice:

n° progressivo

anno

13 marzo 2013

Applicabilità in via transitoria del rito societario ed esclusione del socio accomandante dipendente della società

Posto che il rapporto processuale s’intende instaurato al momento della ricezione della notifica dell’atto introduttivo da parte del convenuto, non può applicarsi il rito societario alle cause rientranti nelle materie previste dall’art. 1, co. 1, d. lgs. n. 5/2003, qualora la citazione sia pervenuta al destinatario dopo il 4 luglio 2009, data di entrata in vigore della l. n. 69/2009, abrogativa del rito speciale societario. In ogni caso, al processo introdotto nelle forme del rito ordinario, anche se attinente alle materie di cui all’art. 1, co. 1, d. lgs. n. 5/2003 e incardinato in data antecedente al 4 luglio 2009, non è applicabile, perché abrogato, l’art. 1, co. 5, d. lgs. 5/03, che disponeva la conversione del rito ex officio iudicis.

In sede di opposizione giudiziale ad una delibera di esclusione del socio da una società di persone, l’onere della prova grava sulla società convenuta, che dovrà dimostrare la sussistenza dei presupposti previsti,  dall’art. 2286 c.c. o dal contratto sociale, per lo scioglimento parziale del rapporto sociale.

Il socio accomandante dipendente della società non può essere escluso da questa per la violazione di doveri derivanti dal rapporto di lavoro.

Solo il socio accomandatario, se amministratore, e non anche il socio accomandante, è tenuto all’osservanza del divieto di concorrenza di cui all’art. 2301 c.c.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/15MsjDs
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code

Scopri
CHI SIAMO

Tutte le informazioni su giurisprudenzadelleimprese.it: il curatore, lo staff e il network di competenze che rendono possibile l'esistenza di questo portale.

Grazie al
PATROCINIO di:

Associazione
Disiano Preite

per lo Studio
del Diritto
delle Imprese

Seguici!

Iscriviti alla newsletter:

(trattamento dati)

oppure su:

Sostienici

Si ringrazia:

logo Marchi & Brevetti Web

Se ritieni utile il servizio

link sostienici