CERCA UNA SENTENZA

Trova le sentenze con una ricerca libera o per argomento suggerito:

ricerca
avanzata

(altri criteri di ricerca)

Articolo:

trova le sentenze che si riferiscono ad un particolare articolo del codice:

Data:

trova le sentenze pubblicate ufficialmente in una data specifica o in un periodo:

da a

Ente giudicante e luogo:
Registro e codice:

n° progressivo

anno

24 agosto 2016

Limiti all’iniziativa economica privata e spese del giudizio di reclamo

La disposizione di cui all’art. 13, comma 1 quater del DPR n. 115/2002 (Testo Unico in materia di spese di giustizia), come modificato dall’art. 1 comma 17 della legge 24 dicembre 2012, n. 228, che prevede la condanna al pagamento di un ulteriore importo a titolo di contributo unificato in caso di rigetto integrale, inammissibilità o improcedibilità di un’impugnazione, ha come ratio quella di scoraggiare le impugnazioni dilatorie o pretestuose e di fornire parziale ristoro dei costi di vano funzionamento dell’apparato giudiziario o della vana erogazione delle limitate risorse a sua disposizione: essa pertanto non può essere applicata al procedimento di reclamo, benché anch’esso abbia natura impugnatoria, in quanto un esaustivo procedimento cautelare (compresa, se del caso, la fase di reclamo) può condurre a prevenire la proposizione del successivo giudizio di merito.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2l0i27F
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code

Scopri
CHI SIAMO

Tutte le informazioni su giurisprudenzadelleimprese.it: il curatore, lo staff e il network di competenze che rendono possibile l'esistenza di questo portale.

Grazie al
PATROCINIO di:

Associazione
Disiano Preite

per lo Studio
del Diritto
delle Imprese

Seguici!

Iscriviti alla newsletter:

(trattamento dati)

oppure su:

Sostienici

Si ringrazia:

logo Marchi & Brevetti Web

Se ritieni utile il servizio

link sostienici