19 Luglio 2018

Contratto di escrow e ammissibilità del sequestro liberatorio in presenza di controversie stragiudiziali

Deve considerarsi ammissibile il sequestro liberatorio ex art. 687 c.p.c., anche nel caso in cui la controversia che ne costituisce il presupposto non abbia natura giudiziale (nel caso di specie, il Tribunale ha ravvisato la sussistenza dei presupposti per l’adozione di tale provvedimento, avendo rilevato l’oggettiva esistenza di una controversia stragiudiziale fra i mandanti di un contratto di escrow nonché l’esigenza, da parte del debitore depositario di titoli azionari, di evitare le conseguenze pregiudizievoli derivanti dall’eventuale trasferimento di tali titoli ad una delle parti contendenti, che fosse risultata non legittimata a riceverli).

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2LFwdv0
Avatar

Stefano Giannone Codiglione

Laurea con Lode in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Siena. Visiting student presso l’University College London. Master in Diritto e Impresa. Abilitazione all’esercizio della professione forense...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code