21 Giugno 2019

Il dissidio fra gli unici due soci di s.r.l. e lo scioglimento giudiziale della società

Il dissidio fra gli unici due soci di una srl caratterizzata da una distribuzione paritetica fra gli stessi del capitale sociale cristallizzato nella mancata approvazione dei bilanci sociali comporta lo scioglimento della stessa ex art. 2484 I comma n.3 cod.civ.

La situazione di stallo assembleare consente al Tribunale di procedere direttamente anche alla nomina del liquidatore, se è prevedibile esito infruttuoso di ulteriore assemblea da convocarsi per tale nomina.

Avatar

Leonardo Angelastri

Avvocato specializzato in diritto societario, concorsuale e ip.(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code