24 dicembre 2013

Legittimazione ad agire del socio e limiti all’esercizio del diritto di accesso alla documentazione sociale nella s.r.l.

Non perde la legittimazione ad agire il socio che ha esercitato il diritto di opzione a vendere la propria partecipazione sociale, se il trasferimento delle quote non si è ancora perfezionato.L’esercizio da parte del socio del diritto previsto dall’art. 2476 c.c. di accesso alla documentazione sociale può essere subordinato dalla società alla sottoscrizione di un impegno di riservatezza, in applicazione del canone di buona fede che deve regolare i rapporti in ambito sociale. La documentazione consultata va infatti utilizzata solo nei rapporti con la società, ovvero in vista di eventuali azioni di responsabilità nei confronti degli amministratori, costituendo il diritto in parola la manifestazione del potere del socio di controllo sulla gestione. Tale conclusione è avvalorata dall’analogo obbligo di riservatezza sui dati appresi in ambito sociale da parte dei componenti del collegio sindacale, i quali, a mente dell’art. 2407 c.c., sono tenuti al segreto sui fatti e sui documenti di cui hanno conoscenza.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kFBard
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code