10 maggio 2016

Nullità del marchio registrato per difetto di novità e per mala fede

Vanno dichiarati nulli i marchi nazionali registrati in violazione di un marchio comunitario precedentemente registrato per la medesima classe di prodotti e comunque usato con notorietà generale, qualificata e non meramente locale, e difettando, quindi, gli stessi del requisito della novità, o per aver richiesto le registrazioni dei predetti marchi in mala fede.

La declaratoria di invalidità delle privative di titolarità destituisce di ogni fondamento le domande di accertamento della contraffazione.

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code