29 marzo 2013

Postergazione del rimborso del finanziamento soci solo se erogato a favore di società in crisi economico – finanziaria

Il comma 2° dell’art. 2467 c.c. è inequivoco  nel postergare il rimborso dei soli finanziamenti che, qualificati espressamente a titolo di mutuo o privi di qualificazione, siano stati erogati dai soci a favore  di società in crisi economico-finanziaria.

La lettera della legge corrisponde esattamente alla sua ratio: porre un freno al fenomeno delle società sottocapitalizzate, escludendo che, in determinati casi, i soci possano conferire senza limiti capitale di prestito, ripartendo con gli altri creditori il rischio operativo di una società in crisi.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kEJkQy
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code