29 Giugno 2015

Creatività di un’intervista ai fini della sua tutela e attribuzione della qualifica di autore

Nel caso specifico di interviste a personaggi noti, la creatività che consente la tutela del diritto d’autore deve essere individuata nell’elaborazione dei testi dell’intervista, nella conduzione finalizzata alla delineazione della personalità dell’intervistato e nella evidenziazione dei dati salienti ed “interessanti” di essa e non nel mero fatto narrativo registrato. La qualifica di autore spetta di regola all’intervistatore, se l’intervista stessa soddisfi i presupposti di creatività ed originalità prescritti richiesti dalle disposizioni speciali. Autore è invece l’intervistato se l’intervistatore si è limitato a proporre domande semplici e banali, che costituiscono cioè solo la mera occasione per quest’ultimo di spaziare in maniera del tutto autonoma ed imprevedibile su diversi temi.

Per visualizzare la sentenza devi effetuare la login

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code