Esclusione di soci da s.r.l. in liquidazione

La domanda rivolta al Tribunale di escludere il socio sulla base di una previsione statutaria ha natura costitutiva e dunque non è ammissibile che tale pronuncia sia resa nell’ambito di un procedimento cautelare ex art. 700 c.p.c.

Una volta che una s.r.l. sia entrata in liquidazione, non è possibile procedere all’esclusione di alcun socio, in applicazione analogica della regola dettata per il recesso all’art. 2473, comma 5.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kuuZEe

Marco Verbano

Laureatosi col massimo dei voti e la lode in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Padova nel 2011 (tesi di diritto civile su "Il danno da intese anticoncorrenziali", relatore il Prof. Stefano Delle...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code