19 giugno 2014

Modifica dell’atto costitutivo mediante scrittura privata riconosciuta giudizialmente e iscrizione al registro delle imprese

La scrittura privata nella quale viene manifestata la volontà di attribuire ad un soggetto la qualità di socio accomandatario è valida e vincolante per i soci, mentre l’iscrizione nel registro delle imprese ha efficacia dichiarativa, perché ha influenza solo nei confronti dei terzi.

A seguito dell’accertamento giudiziale della validità delle sottoscrizioni e della corrispondenza dell’atto alle previsioni normative, la scrittura può essere iscritta presso il registro delle imprese (nella specie una parte chiedeva al Tribunale declaratoria di autenticità delle sottoscrizioni di una scrittura privata al fine della iscrizione al Registro delle Imprese).

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/2kB3ucm
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code