4 Dicembre 2014

Procedimento di descrizione e contraddittorio

Sussiste un vizio di nullità della descrizione quando il giudice di prime cure, autorizzando la misura nel contraddittorio delle parti, stabilisca le modalità di attuazione della descrizione, consentendo la partecipazione anche della resistente, e tale prescrizione sia disattesa giacché la mancata partecipazione della parte comporta la violazione del diritto di difesa, a presidio costituzionale, diritto che si estende all’acquisizione materiale del mezzo istruttorio.

Manca nel sistema processuale una espressa disposizione che ponga a carico del ricorrente l’onere di avvisare dell’inizio delle operazioni di descrizione presso il terzo, il ritenuto contraffattore, autorizzato ad assistervi. Tanto premesso, si può consentire l’accesso al rimedio di cui all’art. 153 c.p.c., applicabile anche in situazioni di obiettiva incertezza su questioni di diritto, tanto più ove non confortate da precedenti sul punto e autorizzare la rinnovazione delle operazioni di descrizione.

Avatar

Maria Luigia Franceschelli

Associate

Dottorato di Ricerca in Proprietà Industriale, Università degli Studi di Milano Avvocato presso Hogan Lovells Studio Legale, IP team(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code