2 maggio 2013

Finanziamento soci e clausola compromissoria

La controversia, instauratasi fra due soggetti entrambi soci della medesima società (s.r.l.) relativamente alla restituzione di somme versate a quest’ultima a titolo di finanziamento da parte di un socio in nome e per conto dell’altro socio, non rientra nell’ambito (soggettivo) di applicazione  della clausola compromissoria contenuta nello statuto della società, atteso che non afferisce a un rapporto sociale.

Il socio che agisce per ottenere la restituzione di somme erogate in favore della società in nome e per conto di un altro socio ha la legittimazione attiva ad agire in giudizio nei confronti di quest’ultimo, dal momento che fa valere non un diritto altrui (diritto alla restituzione di una somma erogata alla società) bensì un diritto proprio.

Per un accesso veloce a questo contenuto
usa lo shortlink:
http://bit.ly/1mahk0k
oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code