14 maggio 2015

Responsabilità dell’amministratore e socio di srl per svolgimento di attività in concorrenza

L’azione di responsabilità ex art. 2476 cod. civ. e la conseguente richiesta risarcitoria promossa contro l’amministratore e socio di s.r.l. per aver violato i doveri di corretta amministrazione, sia ostacolando la corretta distribuzione e commercializzazione del prodotto della società attrice sul mercato, sia organizzando una parallela linea di produzione e contraffazione di detto prodotto, deve essere rigettata qualora manchi la dimostrazione di uno specifico nesso causale tra le condotte dell’amministratore convenuto (provate od offerte di provare da parte dell’attrice) e il pregiudizio lamentato. (Nella specie, il pregiudizio subito dalla società attrice a seguito delle difficoltà di commercializzazione dell’isolante nel mercato tedesco non è riconducibile a condotte negligenti o addirittura dolose dell’amministratore, bensì al mancato rilascio, per difetto di caratteristiche tecniche, di un certificato che qualificasse detto prodotto come isolante per l’edilizia; fatto che lo rendeva commerciabile quale “mera barriera al vapore”.)

Daniela Russo

Avvocato del Foro di Milano

Laureata in giurisprudenza a pieni voti presso l'Università degli Studi di Parma e abilitata all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Milano. Vanta una preziosa esperienza in diritto...(continua)

oppure usa questo QR code:
Scan the QR Code